Vendere oro: ecco come scegliere il negozio migliore

oro

Non è un caso che, spesso e volentieri, la pigrizia possa far accettare dei compromessi che, con una valutazione un po’ più approfondita, in caso contrario mai sarebbero stati confermati. Tante volte la pubblicità indirizza le persone verso un determinato negozio o shop online, eppure non è così conveniente come sembra.

Una situazione che si ripete anche per quanto riguarda i compro oro, ovvero quei negozi che acquistano oro e poi lo rivendono. Una delle cose più sbagliate che si possono fare è quella di scegliere un compro oro solo ed esclusivamente per il fatto che si trova nei pressi di casa, oppure perché la sua pubblicità fa capolino praticamente su tutti i cartelloni della zona.

Puntare su un compro oro online

Con il passare del tempo, tra l’altro, anche il web ha fornito una serie di alternative molto interessanti. Una delle più affidabili e sicure, soprattutto in tema di compro oro Roma, corrisponde sicuramente a MVS Gioielli. Si tratta di una gioielleria che può contare su un’apposita convenzione con l’Associazione Nazionale Carabinieri e che opera sull’intero territorio nazionale in merito alla compravendita di oggetti preziosi. Sono tanti i vantaggi di affidarsi a veri e propri professionisti del settore, visto che le quotazioni avvengono sempre in tempo reale, sia con il monitor che con la bilancia sempre a vista.

I suggerimenti migliori per scegliere un compro oro

Il primo passo deve essere sempre quello di verificare a chi state per vendere il vostro. Quindi, va verificata la reputazione del negozio online. Come farlo? Semplice, è sufficiente capire se il sito web ha dei buoni contenuti oppure se ospita pure un blog, ma ci sono anche le recensioni che sono state lasciate da altri utenti, basate su precedenti esperienze, che portano indubbiamente a farsi un’idea migliore.

Un altro aspetto a cui si deve prestare la massima attenzione è quello relativo all’esposizione dei prezzi. Bisogna verificare se ci sono di cartelli, all’esterno, in cui vengono indicati i prezzi. Nel caso, è sempre meglio andare alla ricerca di tutte quelle note scritte in piccole, che possono dare un’indicazione ancora più approfondita sul valore di acquisto e, in modo particolare, se quest’ultimo si riferisca al 18 carati oppure al 24 carati, che viene chiamato pure oro puro.

Tra le altre caratteristiche che deve avere un buon compro oro c’è sicuramente quello di esporre la bilancia a vista. Bisogna stare senz’altro alla larga da tutti coloro che hanno delle bilance nascoste, in cui viene evitato di mostrare ai clienti il peso dell’oro che deve essere venduto.

Il fatto di mantenere la bilancia in un punto nascosto del locale, non fa altro che trasmettere un senso di bassa trasparenza e di poca serietà. Attenzione anche ad un altro dettaglio: è fondamentale che venga richiesto un documento al momento della transazione, proprio per registrarla. Non importa quanto oro stiate per vendere: la transazione deve essere sempre registrata. Chi compra dell’oro senza tener fede a quanto è previsto dalla legge in materia commette un reato e non fa altro che confermare come il modo di operare è tutto fuorché trasparente.