Cronaca

Un bar per comprare marijuana. In manette due nigeriani

thumbnail_IMG_5301

I Carabinieri Compagnia di Monreale hanno arrestatoo una coppia di nigeriani che avevano posto in essere una fiorente attività di spaccio di marijuana appena fuori il mercato di Ballarò. Si tratta di Romeo e Sarah ANYAOHA CHUKWURA, trentatreenne e ventisettenne, marito e moglie, entrambi già noti alle Forze dell’Ordine, che utilizzavano il loro bar oltre che per vendere le bevande anche e soprattutto sostanze stupefacenti. In particolare, la donna era l’addetta alla vendita della sostanza stupefacente, da dietro il bancone del negozio, mentre il marito faceva letteralmente la spola con la propria bicicletta tra il bar e la macchina a loro in uso, all’interno della quale custodivano la maggior parte della marijuana.

Avendo notato questi strani movimenti, i militari dell’Arma hanno deciso di intervenire e dopo la perquisizione al locale, dove sotto il bancone sono state rinvenute 4 dosi di marijuana già confezionate e pronte per la vendita, hanno proceduto alla perquisizione dell’autovettura e della loro abitazione. Nella macchina, una ford fiesta, sono state trovate altre 26 dosi di marijuana pronte per la vendita e una busta contente 80 grammi di marijuana, oltre alle bustine e a un temperino per tagliarla.
La successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire più di 2.000,00 € in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività illecita. L’Autorità Giudiziaria ha disposto il regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo. In quella sede il Giudice ha convalidato l’arresto e disposto per ANYAOHA CHUKWURA Romeo la misura dell’obbligo di dimora mentre per ANYAOHA CHUKWURA Sarah nessuna misura in attesa del processo.

thumbnail_SARAH CHUKWUMA

thumbnail_CHUKUWUMA ROMEO

In alto