News

Stato-mafia: Mannino rinuncia a prescrizione in processo d’appello

mannino00000000

“Intendo rinunciare alla prescrizione”: a margine della prima udienza del processo di appello in cui è imputato di minaccia a corpo politico dello Stato, l’ex ministro Calogero Mannino, assolto in primo grado, rende nota l’intenzione di rinunciare alla prescrizione. La decisione non è ancora stata formalizzata dal momento che, appena cominciato, il giudizio, che si celebra in abbreviato, è già stato rinviato su richiesta della procura generale al 13 settembre.

La Procura generale, che non ha impugnato il verdetto di primo grado, impegnato invece dalla Procura, ha necessità di studiare il fascicolo per decidere se chiedere l’eventuale rinnovazione dell’istruttoria dibattimentale che, in realtà, la legge consente solo in ipotesi eccezionali. La sentenza di assoluzione per Mannino è arrivata a settembre del 2015. Le motivazioni sono state depositate fuori tempo massimo, dopo quasi un anno dalla sentenza e sul giudizio entrerà nel vivo a un anno circa dalle motivazioni, tempo record per un abbreviato.

In alto