Cronaca

Spreco d’acqua, la Sicilia in testa nel meridione. Più della metà dispersa nelle reti idriche

acqua

Palermo sprecona. Ecco cosa emerge dal rapporto annuale Istat in merito allo spreco idrico. I dati sono stati comunicati in occasione della giornata mondiale dell’acqua che si è tenuta ieri 22 marzo.

La Sicilia è in testa fra le regioni del meridione. Un primato che sicuramente non le fa onore. A causa delle reti idriche si disperde circa il 52% dell’acqua immessa negli acquedotti. Dati allarmanti che completato un quadro già critico della nostra regione.

Soltanto Palermo ha una perdita idrica di acqua potabile del 54,6 %, più della metà. Una differenza abissale se paragonata a città come Milano (16,7%) e Aosta (24,5%), come si evince dal rapporto Istat.

Su scala nazionale la perdite maggiori si sono registrate a Potenza (68,8%), Campobasso (67.9%) e Cagliari (59,3%).

In alto