Politica

Slitta al 21 febbraio la manovra finanziaria all’Ars

Palazzo-reale-ars- regione

Slitta al 21 febbraio il via alla discussione in aula all’Ars della manovra finanziaria, prevista per il 14 febbraio. Lo ha stabilito la conferenza dei capigruppo dell’Ars, riunita per decidere il calendario dei lavori per la sessione di bilancio. Il maxiemendamento di riscrittura, approvato dalla giunta Crocetta la scorsa settimana, e la relazione tecnica, presentata solo oggi, hanno costretto i capigruppo a riformulare il calendario dei lavori. I documenti contabili dovranno essere esaminati dalle commissioni di merito entro l’ 8 febbraio. L’iter in commissione Bilancio dell’Ars comincerà il 9 febbraio per concludersi domenica 19.

La manovra passerà all’esame dell’Aula da giorno 21 per la discussione generale. Il voto sull’articolato, invece, comincerà il 24 febbraio. I lavori dell’aula si concluderanno il 28 febbraio,che è anche l’ultimo giorno utile per l’approvazione della manovra perché scade l’esercizio provvisorio. Il termine ultimo per presentare emendamenti è stato fissato al 23 febbraio. “E’ grave che il governo abbia disertato la riunione della capigruppo – dice il vice capogruppo di Fi all’Ars Vincenzo Figuccia – Dimostra che è isolato ed incapace di trovare la maggioranza. Si apre uno scontro che in aula vedrà cadere punto dopo punto i contenuti della finanziaria”. L’Aula tornerà a riunirsi mercoledì prossimo con all’ordine del giorno lo strumento programmazione dei fondi comunitari (Poc).

In alto