Eventi

Settimana delle culture, il programma di venerdì 19 e sabato 20 maggio

alenfado

Sempre più ricca di appuntamenti culturali in tutta la città la sesta edizione della Settimana delle Culture, promossa dall’omonima associazione, presieduta da Gabriella Renier Filippone, in collaborazione con il Comune, l’assessorato regionale ai Beni culturali, l’ex Provincia di Palermo e l’Università.

Ecco il programma di venerdì 19 e sabato 20 maggio. L’ingresso agli eventi se non diversamente indicato è gratuito.

Venerdì 19 maggio

Dalle 9 alle 12 Visite guidate alla Sorgente del Gabriele, a cura del Centro Diurno Anziani del Comune di Palermo.

Dalle 10 alle 12, nella Bottega 3 dei Cantieri culturali alla Zisa, Come si fabbricava un vaso in argilla, laboratorio didattico con tematica archeologica. A cura di Cecilia Guastella, Claudia Di Fede, Alessandra Cusumano, Maria Sergi.

Dalle 10 alle 13 presso l’Associazione Elementi, per la serie Elementi creativi per il benessere: il fuoco nella nostra vita, è in programma il workshop “Come organizzare un evento culturale di successo” condotto da Amelia Bucalo Triglia. Dalle 16 alle 18 laboratorio di creativa in un gomitolo; dalle 18 alle 20 laboratorio di qigongper la pace interiore; dalle 20 alle 21 “La ballata del gran gatto” da Il gatto con gli stivali di Charles Perrault; alle 21.30, Yannis Constans Bohemian quartet concert, sonorità Gipsy, Jazz & more. Organizzato dall’Associazione Elementi. Per info e prenotazioni: 3296509941

Dalle 11 alle 20 presso l’Istituto dei Ciechi Opere Riunite I. Florio ed A. Salamone di Palermo, Sicilia Cibo Benessere 2017, percorso di rivalutazione della gastronomia siciliana in chiave salutista. A cura dell’Associazione NutriSicilia. Istituto dei Ciechi Opere Riunite I. Florio ed A. Salamone di Palermo.

Alle 16.30, con partenza dalla Chiesa di San Giuseppe dei Teatini, Visita guidata e ascolto degli organi storici del centro città, a cura del M° Diego Cannizzaro. A cura dell’associazione Amici del Teatro Massimo.

Dalle 16.30 alle 18.30, nell’Oratorio di San Giovanni Decollato, “I Misteri dell’Itinerario gastronomico Arabo-Normanno. Ma cosa mangi?”. Laboratorio ludico pratico (età 4-11 anni). Organizzato dall’Associazione La Palermo dei Misteri. In collaborazione con l’Associazione Culturale Omnia Cultura. Contributo di 2 euro.

Dalle 16.30 alle 22.45 nello Spazio Tre Navate dei Cantieri Culturali alla Zisa, La millenaria cultura del Cielo, spettacoli al planetario. A cura dell’Associazione Star FreedomOnlus

Contributo di 3 euro. Per info e prenotazioni: 3208367523 – 330376911 – starfreedomonlus@libero.it.

Alle 17, presso l’Istituto Gramsci, ai Cantieri Culturali alla Zisa, Rumoroso Silenzio nelle Vite di Noi Esuli, conferenza in memoria dei 350.000 Profughi Istriani, Giuliani e Dalmati. Organizzata dal Comitato Provinciale A.N.V.G.D. Palermo (Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia).

Alle 17 alla Liberia Mondadori, presentazione del libro a cura di Stefano Piazza, “La Sicilia dai vicerè nell’età degli Asburgo (1516-1700). La difesa dell’isola, le città capitali, la celebrazione della monarchia”. Organizzata dalla Casa Editrice Caracol

Alle 17.30 da Spazio Cultura, Libreria Macaione per il ciclo Incontriamo gli autori. Carlo Ruta presenta il suo saggio “L’Europa e l’Islam. Oltre le crociate e il Jihad” – Edizioni Storia e Studi Sociali. Interverrà Alessandra De Caro, dirigente della Soprintendenza del mare.

Alle18.30, nella sede dell’Associazione Culturale Bobez (via Isidoro La Lumia 22), Whereismy time: proiezione video di Salvo Agria. Where is my time” è un progetto video, che ha come temi fondamentali l’emigrazione e cambiamenti climatici. Il progetto è ambientato nel futuro, in una Palermo deserta dove resiste l’arte e i suoi monumenti che segnano il passaggio arabo- normanno. I pochi artisti di strada rimasti vivono il dilemma di restare o partire, evidenziato dalla presenza costante della valigia sempre pronta per la partenza. Una dama senza tempo, che vive in un castello della Normandia, attratta dagli affreschi che mostrano le capitali europee, ritorna col pensiero alla sua Palermo attraverso un viaggio a ritroso nel passato: visioni, pensieri o realtà?

Alle 19 nella cripta della Chiesa di Santa Maria del Piliere, performance musicale “LiVeBjM”, con Mario Bajardi&Sanfj Alessandro Sanfilippo. Contributo di 5 euro.

Dalle 19.30 a mezzanotte in piazza Rivoluzione, Caffè Concerto Rivoluzione, musica live e djset, a cura dell’Associazione Badside in collaborazione con l’Associazione Transea.

Alle 20 da Forme d’Arte Isola di Cibo e Cultura, per il ciclo Incontriamo gli autori, aperitivo con la scrittrice RosaMaria Ponte e l’attrice Laura Ephrikian. Musica & Parole. Contributo di beneficenza per il progetto “Laura for Africa”. A cura di Spazio Cultura Macijone.

Alle 21 al Ridotto dello Spasimo Blue Brass, il concerto degli Alenfado intitolato “Dal fado portoghese alle sonorità degli altri sud del mondo”, a cura dell’Associazione Amici del Teatro Massimo. Gli Alenfado sono Francesca Ciaccio (voce), Toni Randazzo (chitarra acustica, guitarra portuguesa e arrangiamenti) Roberto Buscetta (chitarra flamenca e testi) Fabio Barocchiere (basso acustico) Angela Mirabile (percussioni) Vera Unti (violino). Un viaggio musicale che parte dal Portogallo con il suo fado, passa per la Spagna, tocca l’America Latina e approda in Italia omaggiando la Sicilia. Un repertorio che comprende brani di Amália Rodrigues, “la regina del fado”, ma anche di coloro che hanno raccolto la sua eredità, come i Madredeus, Dulce Pontes e Mariza, e che include anche brani di Cesária Évora, Las Migas e altri. Il nome Alenfado, che in portoghese significa “oltre il fado”, indica l’intenzione del gruppo di interpretare e riarrangiare, con la propria sensibilità personale, canzoni popolari antiche e moderne, non solo portoghesi, ma anche di altre tradizioni popolari (soprattutto spagnole e dell’America Latina), salvando però il carattere e l’anima di ogni brano. Contributo di 5 euro.

alle 21.30, da Cantunera fucina culturale, in via Bara all’Olivella, “Per rabbia e per amore”, concerto di Sara Cappello che racconta la vita e la voce di Rosa Balisteri. Sarà Cappello affronta un sentito viaggio nei sentimenti dei canti popolari da lei interpretati, che raccontano la poesia del sentire propria del popolo siciliano. Sara Cappello canta e racconta per oggetti, Rosa Balistreri accompagnata dalla sua chitarra: ne riporta il suo canto permeato di rabbia e al tempo stesso di dolcezza, due sentimenti contrastanti come del resto è piena di contrasti la Sicilia che Rosa ha cantato, una terra che ci ha abituato a convivere con la gioia e la disperazione con la rabbia ed il dolore, con l’amarezza e la speranza. Organizzato dall’Associazione “Città dell’Arte”. Contributo di 5 euro.

Sabato 20 maggio

Dalle 9.30 dal piano del Palazzo Reale partirà “Tour Aziz La Splendida”, visita guidata teatralizzata e musicata di Sara Cappello lungo l’itinerario Arabo Normanno, organizzato dall’Associazione “Città dell’Arte”. L’itinerario prevede la visita esterna dei maggiori monumenti legati al periodo normanno, uno dei momenti storici più significativi e ricchi di storia della nostra città, inseriti nel patrimonio Unesco e presentati da un racconto cantato e teatralizzato che ne farà Sara Cappello, con i suoi cunti e le canzoni popolari, frutto di accurato studio sulla memoria tradizionale, sulla cultura degli Arabi, Bizantini e Normanni e sui personaggi del tempo. La visita terminerà a mezzogiorno. Prenotazione obbligatoria per un minim odi 30 partecipanti. Per info e prenotazioni: 3295670724. Contributo di 4 euro

Dalle 10, con raduno presso l’Associazione Elementi, per la serie Elementi creativi per il benessere: il fuoco nella nostra vita, è in programma una visita guidata alle ville di Cardillo. Dalle 16.00 alle 18, laboratorio alla scoperta del sé creativo; dalle 18 alle 20 laboratorio “la salute vien mangiando” e alle 21,30 Teatro cena. A cura dell’Associazione Elementi. Per consultazione: www.teatrodelfuoco.com

Alle 10 nelle Botteghe 2 e 6 dei Cantieri Culturali alla Zisa, Diversamente positivo, residenza d’artista, organizzata da Trinart

Dalle 10 alle 12 con raduno ai Quattro Canti, Passeggiata musicale nella Palermo barocca e presentazione dei pannelli espositivi che raccontano la storia del Real Teatro Santa Cecilia. A cura di Anna Tedesco. A cura dell’Associazione Amici del Teatro Massimo e dell’Università degli Studi di Palermo.

Alle 10.30 nella Bottega 5 dei Cantieri Culturali alla Zisa, Laboratorio di fotografia gestito dalla OnlusJumping Life, attività per bambini da 7 a 10 anni. Organizzato dal Gruppo Emergency Palermo.

Dalle 11.00 alle 13, con raduno a Piazza San Domenico, Palermo dantesca. Viaggio allegorico della città tra storia e personaggi. Trasposizione della Divina Commedia nel cuore del territorio palermitano. A cura di Tacus- Arte Integrazione Cultura. Per prenotazioni: 320 2267975. Contributo di 4 euro.

Dalle 12 alle 20 nel mercato della Vucciria è in programma Piazza pulita: azioni di ripristino del decoro urbano e di performance artistiche basate sulle nuove forme di street art ecologiche

Organizzato dall’Associazione TheFactoryPalermo.

Dalle 16 alle 18 nella Bottega 3 dei Cantieri Culturali alla Zisa, La tessitura, laboratorio didattico con tematica archeologica, a cura di Cecilia Guastella, Claudia Di Fede, Alessandra Cusumano, Maria Sergi.

Dalle 16 alle 19 Visite guidate alla Catacomba di Villagrazia di Carini. A cura dell’Associazione Archeo Officina. Contributo di 3,50 €.

Dalle 16 alle 20 a Palazzo Zingone-Trabia, Show cooking e cookingclass di cucina tradizionale giapponese, è in programma una Dimostrazione di scrittura Shodo e un laboratorio di scrittura Shodo: attività per adulti e bambini, organizzata dall’Accademia del David. La visita è a ingresso gratuito, le attività saranno accessibili con quota promozionale per chi si associa, con contributo di 5 euro.

Dalle 16.30 alle 22.45, nello Spazio Tre Navate dei Cantieri Culturali alla Zisa, è in programma lo spettacolo La millenaria cultura del Cielo. A cura dell’Associazione Star FreedomOnlus

Contributo di 3 euro. Per info e prenotazioni: starfreedomonlus@libero.it – 3208367523 – 330376911

Alle 17, nella Bottega 5 dei Cantieri Culturali alla Zisa, è in programma Mail Art Project, esposizione di cartoline provenienti da tutto il mondo. A cura del Gruppo Emergency Palermo. A seguire, alle 19, Reading con abbattoir, “Di-versi in versi”: raccontano diverse storie e versi, i protagonisti sono diversi e la loro diversità è protagonista.

Alle 18, nel salone dei concerti dell’ Oratorio di Santa Cita, Concerto di musica classica per voce e pianoforte. A cura della Soprano Dalila Virga. Organizzato da U.C.A.I.

Alle 18 al Convento Cabaret è in programma lo spettacolo teatrale per grandi e bambini

Amici senza tempo. A cura dell’Associazione Culturale MAXUEL

Contributo di 5 euro.

Alle 18.00 nella Sala Onu del Teatro Massimo, concerto per pianoforte a quattro mani e voce recitante, intitolato “Il primo Novecento francese nel repertorio per pianoforte a quattro mani”. A cura di Beatrice Cerami e Rosanna Safina

Alle 18.30 al Teatro Brancaccio, concerto di musica classica araba: un viaggio nella musica classica araba dal Medio Oriente all’Andalusia, passando per le Corti Arabe di Sicilia. A cura di Daniele Guttilla e Armando Fiore. Organizzato dall’Associazione Castello di Maredolce.

Dalle 19 a mezzanotte in piazza Rivoluzione, Caffè Concerto Rivoluzione, musica live e djset, a cura dell’Associazione Badside in collaborazione con l’Associazione Transea.

Alle 19.30, da Spazio Cultura, Libreria Macaione per il ciclo Incontriamo gli autori, Massimo Frasca presenta il suo saggio “Le città dei Greci in Sicilia” – Edizioni Storia e Studi Sociali

Organizzato da Spazio Cultura.

Alle 21, nella chiesa di Santa Maria della Pietà alla Kalsa, La musica sacra dal gregoriano ai giorni nostri: concerto di musica sacra del Coro CumIubilo, in occasione del ventesimo anniversario della fondazione del Coro.

 

In alto