Cronaca

Sequestrato centro scommesse abusivo

foto macchina polizia (2)

Continua l’attività di controllo della Polizia di Stato per il contrasto al fenomeno delle scommesse clandestine. Gli Agenti hanno posto sotto sequestro un’agenzia di scommesse non autorizzata nei pressi di via Papa Sergio, dove, dietro un’attività di internet point si celava un centro scommesse abusivo.

All’interno dei locali, infatti, i poliziotti hanno sorpreso alcuni avventori nell’atto di effettuare scommesse tramite un bookmaker straniero. Al termine dell’accesso amministrativo sono state poste sotto sequestro tutte le attrezzature informatiche, nonché lo stesso locale e la titolare è stata deferita, in concorso con il gestore “di fatto”, all’Autorità Giudiziaria.

Ulteriori controlli sono stati effettuati anche nei luoghi della movida palermitana. In piazza Castello, è stata inflitta una sanzione di euro 5mila al titolare di un pub sprovvisto della prevista licenza per effettuare intrattenimento musicale.

In via Teti a Mondello, nella parte esterna di un pub, gli agenti hanno notato un centinaio di giovani intenti a ballare e la diffusione di musica ad un livello di decibel ben oltre i limiti consentiti dalla legge, come emerso dai successivi rilievi fonometrici effettuati dai tecnici dell’ARPA. Pertanto, al titolare dell’esercizio è stata irrogata una sanzione amministrativa di 2.000 euro. Lo stesso è stato, inoltre, segnalato all’Autorità Giudiziaria per disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone e per lo svolgimento di attività danzante in difformità delle prescrizioni imposte dalla legge: benchè, infatti, fosse in possesso di licenza per le serate danzanti all’interno del locale, il titolare aveva organizzato un trattenimento danzante nella parte esterna, attigua al locale, dove era stata collocata anche la postazione del Dj.

In alto