News

Rito immediato per i pusher della Palermo bene

tribunale martello

Chiesto e ottenuto dalla Procura di Palermo il processo con rito immediato per Stefano Macaluso, 32 anni, Antonino Di Betta, 27 anni, Danilo Biancucci, 27 anni, Giovanni Fiorellino, 25 anni; Alessandro La Dolcetta, 21 anni, arrestati a febbraio per spaccio di cocaina. Tra i clienti, come emerse dalle indagini, c’erano 15 avvocati, un assistente di volo, titolari ristoranti noti in città a cui i pusher a “domicilio” recapitavano la droga. Secondo il pm Maurizio Agnello, che ha coordinato le indagini, Stefano Macaluso e Antonino Di Betta si sarebbero alternati nei turni di spaccio. Di solito Macaluso faceva il “turno” dalle 8 alle 20, mentre la notte lavorava Di Betta. Sono stati monitorati per sessanta giorni e hanno ricevuto circa 80 richieste al giorno di cocaina, che raddoppiavano nei festivi, finendo col far registrare oltre 22 mila conversazioni. Una raffica di chiamate, circa 300 al giorno, tutte codificate, sintetiche.

In alto