Cronaca

Rapina, sequestro di persona, violenza e resistenza, arrestato 40enne

carabinieri ponte ammiraglio

Alle quattro del mattino, in corso dei Mille, un uomo di 40 anni è riuscito ad introdursi in un’auto guidata da un giovane palermitano e, dopo essersi fatto consegnare dal ragazzo i circa 45 euro che possedeva, minacciandolo con un coltello, lo ha costretto a guidare in direzione piazza Scaffa. Alla vista di una “Gazzella” in servizio di pattuglia, il giovane ha cercato di farsi notare sia suonando ripetutamente il clacson che gesticolando.

Fermata l’auto, i due sono scesi dall’auto. Il 40enne, Cardinale Emanuele, si è subito dato alla fuga, si è poi gettato dal ponte Ammiraglio, ossia da circa tre metri, immergendosi in un acquitrino profondo circa 50 cm posto in un incavo tra i pilastri dello stesso ponte.

Con non poca difficoltà i Carabinieri lo hanno raggiunto ed arrestato per il reato di rapina, sequestro di persona, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale. 

 

In alto