Cronaca

Palermo, minacce per due anni all’ex moglie. Per lui adesso i domiciliari

manette

E’ successo a Palermo, dove la Polizia oggi ha fermato un uomo che si ostinava – nonostante la separazione – a perseguitare l’ex moglie e la figlia minorenne.

Numerose le segnalazioni nei suoi confronti da parte della stessa ex moglie per diversi pedinamenti, minacce e per essersi più volte presentato sul posto di lavoro della donna.

Si registra anche un caso in cui l’uomo non si è fermato al semplice appostamento ma è entrato nell’appartamento dell’ex moglie.

Fra i tanti provvedimenti emessi dalla polizia in questi mesi, anche il divieto di avvicinamento.

L’uomo – per volere del gip Roberto Riggio – si trova attualmente ai domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico.

In alto