Sport

Palermo-Inter 0-1: salvezza sempre più lontana

coppa_italia_10-11-palermo-tifosi

Nel 21esimo turno del campionato di Seria A  l’Inter sbanca il Renzo Barbera con un gol di Joao Mario al 2o’ del secondo tempo conquistando la sesta vittoria consecutiva. In uno stadio semi deserto – complice lo sciopero della curva nord e la pioggia battente- i rosa si piegano nuovamente rimanendo nei bassi fondi della classifica a quota 10 vedendo scappare l’Empoli a quota 21 e agguantati dal Crotone a pari punti.

Sotto una pioggia incessante si è visto un primo tempo equilibrato che ha visto la squadra di Corini giocare con coraggio e umiltà. Rosa pericolosi nelle battute iniziali prima con Rispoli e subito dopo con un volenteroso Nestorovski che non trova la porta da posizione defilata. Con il passare dei minuti l’Inter ha aumentato il suo predominio creando 3 occasioni nitide che hanno visto Icardi sfiorare il gol a pochi passi da Posavec, quest’ultimo attendo ed efficace a rispondere alle conclusioni di Candreva e Brozovic.

Nella ripresa, come già accaduto più volte in passato, il Palermo non è riuscito a mantenere l’aggressività che l’ha contraddistinto nel primo tempo, lasciando completamente il pallino del gioco agli uomini di Pioli. Dopo altre due occasioni con protagonisti Perisic e il solito Icardi ( attuale capocannoniere ), la mossa vincente che ha sbloccato il match è arrivata dalla panchina con l’uscita di uno spento Banega e l’ingresso del portoghese Joao Mario che nel giro di pochi minuti trova la rete del definitivo 0-1 sfruttando un cross dalla destra di Candreva, complice la solita disattenta difesa dei padroni di casa.

Finale acceso che ha portato all’espulsione di Ansaldi per un doppio giallo rimediato ai danni del solito Nestorovski e l’allontanamento di Pioli per proteste. Nelle battute conclusive la squadra di Corini si è riversata nella metà campo avversaria per provare a sfruttare la superiorità numerica ma senza impensierire il sempre attento Handanovic. Nell’ultimo dei 5 minuti di recupero fuori anche Gazzi per doppio giallo.

Il Palermo perde ancora e vede l’Empoli sempre più lontato, una stagione complicata che purtroppo sembra avere un finale già scritto.

 

 

In alto