Sport

Nestorovski : “Voglio la salvezza e rimango al Palermo”

54581-1466603173

Da oggetto misterioso a uomo chiave dell’attacco rosanero, potremmo definire così la stagione di Ilija Nestorovski. L’arrivo dell’attaccante macedone, acquistato la scorsa estate dai Croati dell’Inter Zapresic, era stato accolto da grande scetticismo sia dai tifosi che dagli addetti ai lavori. Invece dopo una breve fase di ambientamento il numero 30 rosanero è riuscito a caricarsi l’attacco dei siciliani sulle spalle, dimostrando di poter dire la sua anche in un campionato difficile come la Serire A.

Fino ad ora sono 9 i sigilli messi a segno da centravanti, ultimo e di fondamentale importanza quello che ha regalato la prima vittoria al Barbera sul Crotone domenica scorsa:

È stato un gol importante, questo sì, e ne sono consapevole – dichiara il macedone intervistato dalla Gazzetta dello Sport –  il gol è coinciso pure con i 3 punti e sono felice per i tifosi e per la squadra. La doppia cifra, quando arriverà, spero presto, non vorrà dire nulla se non ci salviamo alla fine. L’unica strategia che conosco è restare uniti come abbiamo fatto contro il Crotone. Non c’è speranza senza il lavoro. Non ci sono altre strade, solo così potremo salvarci all’ultimo secondo dell’ultima giornata”.

L’attaccante ha avuto parole di stima nei confronti del tecnico Diego Lopez: “Di lui posso soltanto parlare bene, abbiamo avuto poco tempo per poter fare bilanci ma ha carisma e idee chiare. Ci ha dato serenità e una grande carica. Non amo molto invece parlare degli ex allenatori, sono sincero. Però sono grato a tutti, sia quelli avuti qui a Palermo che quelli con cui ho lavorato nel corso della mia carriera. Da ognuno di loro ho imparato qualcosa”.

Domenica al Barbera altra sfida delicatissima contro l’Atalanta di Gasperini, al momento in piena zona Europa League. All’andata fu proprio un gol di Nestorovski a decidere il match nei minuti finali, regalando la prima vittoria stagionale del Palermo.

Nonostante sia già finito nel taccuino di diversi club (Napoli in primis) il giocatore non ha dubbi su quale sarà il suo futuro, almeno per il momento: “Penso solo al Palermo e alla salvezza da raggiungere con questa squadra.  Il mio obiettivo dichiarato è proprio questo: diventare capocannoniere del campionato in rosanero. Ecco perché credo fermamente nella salvezza. E tra un anno ne riparliamo: io mi vedo ancora qui, assolutamente.  La Macedonia e il Palermo sono i miei grandi amori che non voglio deludere”

In alto