Cronaca

Minaccia con una rivoltella moglie e figli, arrestato 91enne

carabinieri auto generica

Ieri pomeriggio i Carabinieri hanno arrestato per detenzione illegale d’arma da fuoco, minaccia aggravata e sequestro di persona un palermitano di 91 anni.

L’uomo, a causa di un violento litigio per futili motivi con i familiari, ha minacciato la moglie di 87 anni ed i figli di 64, 60 e 57 anni con una rivoltella calibro 5,75 non legalmente detenuta.

Dopo avere costretto due dei suoi figli ad uscire dalla stanza dove si trovava,  si sarebbe chiuso in camera con la figlia e la moglie minacciando di ucciderle. Allertati dai figli, sono giunti sul posto i Carabinieri che hanno evitato il peggio, convincendo l’anziano a desistere dal suo intento.

A seguito della perquisizione, i Carabinieri hanno trovato la rivoltella e 26 proiettili.  L’uomo è agli arresti domiciliari in attesa udienza di convalida, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In alto