Cronaca

Madre scrive a poliziotti a Palermo, arrestate pusher Bloccato giovane. Spacciava davanti scuola

polizia

La madre di un tossicodipendente scrive una lettera ai poliziotti del commissariato Zisa e fa arrestare Salvatore Bevilacqua, 26 anni, palermitano che, secondo l’accusa, spacciava davanti alla scuola. Il giovane che, secondo gli investigatori aveva attivato un giro di vendita di cocaina ha cercato di sfuggire alla cattura dando calci e pugni agli agenti che erano andati a casa a prenderlo. A mettere i poliziotti sulle tracce era stata la donna disperata che ha denunciato il giovane fornendo il nome e il cognome di chi secondo lei stava rovinando la vita di tanti ragazzi. Il presunto pusher ha cercato di disfarsi della droga, sette grammi di droga purissima. Sequestrato anche un bilancino di precisione.

In alto