Cronaca

Inseguimento lungo la A19, tre arresti

Foto 2 arresto Rumeni - CC Petralia Sottana (2) (1)

Insospettito dalla presenza di un’auto con a bordo tre giovani diretti ad Alimena, un Carabiniere libero dal servizio  ha deciso di fermare l’auto per un controllo. Proprio in questi giorni, infatti, si sono verificati furti proprio nel territorio di Alimena.

Il conducente dell’auto, invece di fermarsi, ha accelerato, dandosi alla fuga sull’autostrada A19 in direzione Palermo. Il Carabiniere ha così iniziato un inseguimento con la propria auto, riuscendo ad allertare contestualmente la Centrale Operativa della Compagnia che ha inviato in ausilio una “gazzella” dell’Aliquota Radiomobile, il personale della Stazione di Alimena e quello del Nucleo Operativo.

Il militare che si era posto all’inseguimento dei fuggitivi, tre cittadini rumeni, è riuscito a raggiungerli e bloccarli all’altezza del casello autostradale di Cefalù. Subito dopo, coadiuvato dal personale della Compagnia di Petralia Sottana, è riuscito ad immobilizzarli e ad arrestarli con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale e possesso di arnesi atti allo scasso, considerato che nel corso della perquisizione i Carabinieri hanno trovato alcuni attrezzi abitualmente utilizzati per lo scasso ed in particolare due tenaglie, una pinza ed una torcia, sottoposti a sequestro.

 

In alto