Cronaca

Incidente alla Targa Florio, due vittime

ambulanza-vet

Gravissimo incidente alla Targa Florio. Un’auto è finita fuori strada a Isnello, all’altezza del chilometro 10 della strada provinciale 54, in località Piano Torre, travolgendo un commissario di gara.

A perdere la vita nell’incidente il pilota dell’auto, Mauro Amendolia, messinese di 52 anni, ed il commissario di gara, Giuseppe Laganà. La figlia del pilota, una giovane di 26 anni a bordo dell’auto, è rimasta ferita.

“E’ con profondo dolore che apprendo della tragica morte del  commissario di gara, Giuseppe Laganà e del pilota, Mauro Amendolia,  durante una delle prove della Targa Florio. A nome mio, della città di Palermo e dell’intera Amministrazione comunale porgo le condoglianze e  la vicinanza alle famiglie. Auguro a Gemma Amendolia, navigatrice a bordo dell’autovettura e rimasta ferita una pronta guarigione”. Lo ha detto il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando apprendendo dell’incidente mortale avvenuto oggi durante lo svolgimento della Targa Florio.

Mauro Amendolia e la figlia Gemma erano iscritti col numero 29 alla Targa Florio nelle prove valide per il campionato italiano di rally assoluto conduttori. Correvano con una Bmw mini cooper Jcw per la scuderia Messina racing team. La famiglia Amendolia, Mauro con le figlie Valentina e Gemma, è appassionata di corse automobilistiche di rally ed entrambe le giovani gareggiavano come piloti. L’annos corso l’equipaggio composto da Gemma e Valentina, su Mini Jcw aveva partecipato al 13simo Rally del Tirreno. Il Messina racing team partecipa ai vari appuntamenti del campionato italiano rally.

 

In alto