Il Palermo pensa alla Serie C: entro metà luglio il nuovo nome

Il Palermo prosegue nel progetto di lenta e programmata risalita. E lo fa su tutti i fronti, prendendo in considerazione e curando davvero tutti gli aspetti. Come si addice ad una squadra e una piazza storiche del calcio nazionale, cadute sì in disgrazia ma pronte a tornare.

Ecco che proprio seguendo questa logica, il club rosanero è pronto a cambiare anche il proprio stesso nome. Quale il motivo? in realtà è molto semplice: ad oggi la società del capoluogo siciliano si chiama SSD Palermo. La volontà è quella di rimuovere, modificandolo, proprio quell’SSD: società sportiva dilettantistica.

Il Palermo cambia nome: le ipotesi al vaglio e la data

Un aggettivo che fa male, quel “dilettantistica”, all’intera tifoseria oltre che al club. Per questo motivo si stanno vagliando varie opzioni, da SS (società sportiva) ad FC, ma quel che è certo è che il nome del Palermo cambierà. La decisione definitiva dovrebbe essere presa entro la metà del mese di luglio e poi il Palermo sarà di nuovo pronto, davvero, a ripartire.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*