Eventi

“Festival Presente Futuro”, in scena a Palazzo Abatellis lo spettacolo “Una pietra sopra”

una pietra sopra

A chiudere la dodicesima edizione del festival Presente Futuro giovedì 8 giugno alle ore 17.30 (con replica venerdì 9 giugno ore 17.30) sarà “Una pietra sopra”, drammaturgia originale di Manlio Marinelli, dramaturgo del Teatro Libero di Palermo che lo produce.

Lo spettacolo, reduce da una tournée che l’ha visto, tra l’altro, al Teatro San Materno di Locarno, andrà in scena nella suggestiva sala del Trionfo della Morte di Palazzo Abatellis. Scena e regia sono a firma di Lia Chiappara, in scena Domenico Bravo che ha curato anche il video. Le scene sono realizzate da Rosaria Randazzo, il canto invece è di Stefania Sperandeo. Luci a firma di Fiorenza Dado e Gabriele Circo.

“Una pietra sopra – spiega Marinelli – è una sorta di Spoon River palermitana. Una serie di voci e di personaggi si inseguono sulla scena fino a comporre, davanti allo spettatore, l’inquietante affresco del disfacimento colpevole di una città. Davanti a questa decadenza inarrestabile il racconto dei morti di fronte ad un becchino si rivela come un concreto atto di ribellione che però sfugge alla realtà di tutti i giorni per evocare la metafisica. Ma si tratta di un intreccio ambiguo in cui il soprannaturale appare legato al quotidiano, la metafisica allo scorrere delle banali esistenze di ciascuno, in cui personaggi palesemente surreali appaiono del tutto autentici, il comico si tuffa costantemente nel tragico, la lingua artificiale del teatro si nutre della sporcizia terrosa del dialetto. Si tratta di un polilogo, di un concerto in cui l’ultimo indissolubile amplesso è quello tra il suono e il senso”.

Info e prenotazioni allo 091 6174040.

In alto