Lifestyle

Emergenza lavoro: a Palermo tornano i lustrascarpe

lustrascarpe

Le politiche economiche del Forum, il noto centro commerciale di Palermo, sembrano aver causato diversi problemi ai lavoratori, per via del ricambio di esercizi commerciali al suo interno. Si tratta di una questione molto spinosa, al punto che i sindacati dei lavoratori hanno richiesto la convocazione di una tavola rotonda per misurarsi sia con il direttivo del Forum, sia con i rappresentanti di Confcommercio e Confesercenti: l’obiettivo è quello di trovare una soluzione che possa evitare il licenziamento delle centinaia di dipendenti che, ad oggi, hanno letteralmente le settimane contate, dato che l’attuazione del ricambio di negozi è prevista entro la fine di aprile.

ShoeShine 2.0: a Palermo tornano i lustrascarpe
In un momento in cui i lavoratori palermitani sono costretti a combattere con problematiche molto serie come quella relativa al Forum, c’è chi si inventa nuove soluzioni per sbarcare il lunario, anche a costo di rivalutare mestieri antichissimi che parevano defunti, ma che in realtà – oggi più che mai – rappresentano uno dei pochi tesori che ci legano ancora al nostro passato di società artigianale. Da questo punto di vista, merita una menzione speciale il progetto “ShoeShine 2.0”, avviato da Confartigianato Palermo: il suddetto progetto mira alla formazione e al successivo inserimento nel mondo lavorativo di 16 lustrascarpe, che andranno poi ad operare nelle zone più trafficate della città, con lo scopo di rivitalizzare uno dei mestieri più antichi ed affascinanti d’Italia. Tra l’altro la continuità della tradizione verrà garantita da Piero Caccamo, storico calzolaio del palermitano, che avrà il compito di formare le nuove leve e di introdurle ai rudimenti e ai segreti di questa professione solo in apparenza semplice.

Trovare un lavoro? Il segreto è darsi da fare

Oggi il lavoro non va atteso, ma inseguito: i cambiamenti della società e dei mercati hanno trasformato il mondo dell’impiego, rendendo necessario un grande impegno per assicurarsi un posto al sole. Da questo punto di vista, darsi da fare è il miglior consiglio che si possa dare ai palermitani alla ricerca di occupazione: fortunatamente, tutto questo è possibile grazie al web. Su Internet, infatti, è possibile trovare portali specializzati nella ricerca del lavoro tra cui it.jobrapido.com, un sito che offre numerose offerte di lavoro anche a Palermo, e che consente ai suoi visitatori di visionare – tramite il motore di ricerca ed i diversi filtri a disposizione – solo le opportunità occupazionali che meglio si adattano alle proprie competenze. In questo modo, la ricerca di un posto di lavoro può avvenire da casa, ma senza per questo sottovalutare l’importanza di una frequentazione assidua e quotidiana di queste piattaforme.

In alto