Cronaca

Condanna definitiva per Diego Cammarata e per il suo impiegato-skipper

cammarata00000000

Confermata la sentenza d’appello per l’ex primo cittadino Diego Cammarata e per il suo skipper Franco Alioto – impiegato Gesip di professione – che gli custodiva l’imbarcazione. Per l’ex sindaco la condanna ammonta a 2 anni, 1 anno e 3 mesi per Alioto.

Per entrambi non scatterà l’arresto per via di una sospensione condizionale della pena. La vicenda risale al 2009, quando le telecamere di Striscia la Notizia ripresero Alioto gestire la barca attraccata al molo dell’Acquasanta. Lo yacht- i cui proprietari sono i figli di Cammarata – veniva noleggiata da professionisti e noti personaggi del capoluogo siciliano.

Nel 2013 i due erano stati condannati in primo grado a scontare 3 anni, ridotti successivamente per la decadenza dei reati di truffa e abuso d’ufficio.

I legali di Cammarata hanno sempre negato, difendendo la tesi secondo cui l’ex sindaco non fosse a conoscenza delle continue assenze sul posto di lavoro di Alioto. Ma adesso la sentenza è irrevocabile.

 

In alto