Eventi

Cibo e mondo globalizzato, Fabrizio Melfa presenta a Termini Imerese “La Dieta dei Pupi Siciliani”

la-dieta-dei-pupi-siciliani

Sarà la chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, a Termini Imerese, ad ospitare la presentazione de “La Dieta dei Pupi Siciliani”, opera scritta da Fabrizio Melfa, specialista in Scienza dell’Alimentazione e medico estetico, e prodotta da EdizioniMediaging nell’ambito della collana “Avanti nel Passato”.

L’iniziativa, patrocinata dai Lions Club Himera Cerere, Termini Imerese Host e Leo Club Termini Imerese, si terrà domani, martedì 17 gennaio alle 18:00 e vedrà la partecipazione dell’autore, nativo della cittadina in provincia di Palermo.

Il libro affronta il tema dell’alimentazione analizzando le scelte errate legate ai comportamenti quotidiani e proponendo quella che Melfa definisce “dieto – gastronomia funzionale, estetica e salutistica”, quale antidoto ai dettami dell’industria alimentare e alle contraddizioni che essa racchiude.

“Il cibo è cultura – spiega l’autore, che ha dedicato ampio spazio alla storia della gastronomia nata proprio in Sicilia – e sono lieto che i Lions, da sempre impegnati sul versante della valorizzazione delle tradizioni, abbiano deciso di promuovere la mia opera attraverso un convegno aperto alla collettività”.

Situata in via Zammitti, nei pressi di Villa Palmeri, la chiesa ospiterà altresì la mostra “Pupeat“, nell’ambito del progetto nato dall’incontro tra scienza della nutrizione e arte figurativa, curata da Dario “Janu” Gianuario, architetto e vignettista, autore delle immagini del libro, che sarà presente all’evento.

All’incontro, moderato dalla giornalista Marianna La Barbera, interverranno anche i presidenti dei Lions Club Vincenza Martines, Domenico Minà e Cosimo Arena; interventi di Enzo Giunta, cultore di storia locale, del professore Raimondo Pilato, nella veste di attore e coordinatore di un progetto scolastico e conclusioni affidate al past governatore dei Lions Francesco Amodeo. L’iniziativa si concluderà con una degustazione di prodotti tipici siciliani, offerti dalla ditta Upanaru Best Sicily Food.

In alto