Sport

Calciomercato Palermo: la situazione

calcio-e-corruzione

In un clima surreale, nel bel mezzo delle dimissioni di Eugenio Corini, ecco che parallelamente si muove anche il mercato del Palermo. La zona salvezza lontana 11 punti e l’incertezza su chi siederà in panchina sembrano facilitare la partenza dei giocatori con più offerte all’interno dell’organico.

Il caso più emblematico è sicuramente Oscar Hiljemark, lo svedese arrivato due stagioni fa dal Psv Eindhoven, si trova a dover scegliere la sua prossima destinazione. Sembrava fatta per il suo passaggio agli Ucraini della Dinamo Kiev ma al momento la trattativa si trova in una fase di stallo, complici i dubbi del giocatore nell’accettare l’offerta e l’inserimento di alcuni club italiani.

In particolar modo, dopo i timidi sondaggi della Roma, negli ultimi giorni sembra essersi fatto avanti il Torino di Urbano Cairo. I granata sono alla ricerca di un centrocampista e il numero 10 rosanero piace non poco al tecnico Mihajlovic. Il Ds Petrachi ha presentato un’offerta di 2,5 milioni al Palermo e ha offerto un triennale al giocatore. Oltre ad Hiljemark i granata vorrebbero portare a Torino anche Goldaniga, ma al momento non c’è nessuna trattativa avviata.

Altro oggetto dei desideri di diversi club è Robin Quaison, su cui sembra essere piombata la Sampdoria. I blucerchiati sono pronti ad offrire un prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 2,4 milioni ma per portare a termine questo affare è necessario che il giocatore rinnovi il suo contratto in scadenza a Giugno 2017. Sul giocatore ci sono da tempo anche diversi club inglese come Birmingham e Watford.

In entrata invece si seguono i giovani nerazzurri Yao e Gnoukouri, con il club meneghino l’accordo è già stato stato trovato sulla base del prestito ma adesso bisognerà convincere i due giovani talenti ad accettare l’offerta del Palermo. Su Gnoukouri si sono fatti avanti anche il Crotone e i francesi del Metz. Altro nome accostato al club di viale del fante è quello di Ibarbo del Cagliari, il colombiano tuttavia ha diverse offerte e al momento sembra difficile un suo approdo in rosanero.

In alto