Cronaca

Buttafuori picchiato a sangue, individuati altri quattro aggressori

auto polizia-di-stato

La Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Palermo, nei confronti di un 26enne del quartiere Brancaccio e di un 22enne, di un 26enne e di un 21enne, tutti del quartiere Zisa.

I quattro giovani sono ritenuti responsabili, insieme ad altri già destinatari di precedenti provvedimenti restrittivi, del violento pestaggio al buttafuori del locale del centro “Le Terrazze Excelsior”.  I fatti risalgono alla notte del 21 febbraio del 2016. 

In quella occasione un gruppo di giovani, dopo aver chiesto con insistenza all’addetto alla sicurezza di accedere al “privè”, pur senza averne titolo, e dopo il rifiuto del buttafuori, sono ritornati al locale a notte fonda, armati di bastoni, mettendo in atto un vero e proprio raid punitivo.

I violenti calci e pugni alla testa ed al corpo e feroci colpi di bastone all’indirizzo del giovane buttafuori hanno ridotto la vittima in fin di vita.

In alto