Cronaca

Blitz dei carabinieri al circo di Svezia, sequestrati 13 animali

1

Ancora una volta il Circo di Svezia al centro della cronaca. Nessuna fuga o misteriosa sparizione. Questa volta la visita al circo – da cui scappò la tigre bianca circa un mese fa mettendo in allarme l’intero paese – da parte dei carabinieri forestali è per via  dei maltrattamenti e delle condizioni inadeguate in cui vivono gli animali. I militari della compagnia Carini hanno sequestrato gran parte di essi, tra cui due grandi felini. Presenti al sopralluogo anche dei veterinari dell’Asp, agenti della municipale e della Guardia di Finanza che hanno riscontrato varie irregolarità in merito alla detenzione e trasporto. Dal circo – spostatosi da Monreale a Villagrazia di Carini – sono state prelevate e messe sotto sequestro anche delle strutture in cui vivevano gli animali.

Sequestrate: 2 tigri (una del Bengala e una Siberiana), 1 leone, 2 dromedari, 1 lama, 1 piccolo cavallo maschio, 1 pony, 2 asini, 2 cavalli, 1 capra nana, nonché di alcuni mezzi e strutture in cui venivano trasportati e detenuti gli esemplari. La polizia municipale di Carini ha contestualmente sottoposto a sequestro l’area di circa 2600 mq, di proprietà privata, su cui era stata allestita la mostra circense, a causa della presenza di ammassi di sfabbricidi ed altri rifiuti speciali abbandonati nel tempo, ipotizzando il reato di discarica abusiva.

In alto