Ultimora

Allagamenti e crolli a Palermo e in provincia. Il maltempo colpisce il capolugo

maltempo00000000

Auto impantanate, strade e grandi arterie trasformate in torrenti, crollo di muri e aperture di buche in strada. E’ stata una lunga notte di lavoro per vigili del fuoco e polizia municipale a Palermo a causa del maltempo. Diversi automobilisti sono stati liberati in via Ugo La Malfa, dove la strada nei pressi dell’assessorato regionale al Territorio si è trasformato in un grande lago. Altre auto rimaste bloccate in via Imera. La pioggia che si è abbattuta per tutta la notte ha allagato via Regione Siciliana, nel sottoponte Tommaso Natale, direzione Catania, e la via Brunelleschi.

Ancora allagamenti in via Scillato e via Cappuccini e nella zona dell’ospedale Policlinico. Invertenti dei vigili del fuoco anche per diversi alberi caduti a Palermo e in provincia, in corso Finocchiaro Aprile e a Villagrazia di Carini. Altre richieste sono arrivate alla sala operativa per cornicioni pericolanti in corso Domenico Scina’ e per una finestra che rischiava di cadere giù nella zona della stazione centrale. A causa delle piogge un grosso buco nell’asfalto si è aperto anche in via Assoro all’incrocio con la via Caltagirone. Intervento dei vigili urbani e degli operai della Rap. Un muro è crollato infine in via Fiume Falco a Carini.

In alto