News

Al via “Liberi”, la campagna per la sanzione e la sensibilizzazione sull’uso scorretto di scivoli e posti H

auto sulle strisce

Ha preso il via stamattina “Liberi“, la campagna di sensibilizzazione messa in atto dal Comando di Polizia Municipale insieme all’ASMS (Associazione Siciliana Medullolesi Spinali), per attirare l’attenzione del cittadino verso le esigenze di mobilità delle fasce di cittadini con ridotta mobilità, dei diversamente abili, delle donne con bambini e degli anziani.

Il presidente dell’associazione Ninni Gambino insieme agli altri rappresentanti in carrozzina dell’associazione, affiancato da una pattuglia di vigili con autogru al seguito, ha percorso un itinerario dalla stazione Notarbartolo, dove hanno ricevuto il saluto del Comandante Vincenzo Messina. Attraverso via Notarbartolo, hanno poi proseguito per le vie Leopardi, Ariosto, Terrasanta, La Farina e via Libertà fino a piazza Castelnuovo.

Se da un lato l’esperimento ha fatto registrare un generale rispetto del codice della strada con alcuni scivoli fruibili, non sono mancate le sanzioni: 20 multe elevate in totale per sosta sulle strisce pedonali, corrispondenza d’incrocio, un posto H occupato senza pass, sosta sul marciapiedi e tre auto rimosse.

Scivoli occupati da auto, marciapiedi vietati ai pedoni, parcheggi per portatori di handicap utilizzati da chi non ne ha diritto, spesso costituiscono delle barriere insormontabili per le persone con disabilità che si muovono in carrozzina o per i pedoni in genere, costringendoli a percorsi alternativi.

All’attività giornaliera di contrasto e sanzione, si aggiunge quindi un’attività, svolta settimanalmente di sensibilizzazione. Ai cittadini indisciplinati, oltre ovviamente alla sanzione, viene infatti consegnato o lasciato sul parabrezza, un volantino prodotto dalla stessa associazione che invita la rispetto degli spazi riservati e necessari all’autonomia di chi non cammina o ha problemi a camminare.

 

In alto