Politica

Al via l’election day anche a Palermo e provincia. Alcuni elettori in difficoltà per il voto disgiunto (Video)

elezioni

E’ partito questa mattina anche a Palermo l’election day. I cittadini sono chiamati a scegliere il nuovo sindaco del capoluogo. Sei i candidati per la poltrona di sindaco a Palermo e 1692 per i consigli di quartiere. Si vota anche in 30 comuni della provincia. Seggi aperti fino alle 23. A Palermo alle ore 12 hanno votato 29.757 aventi diritto, pari al 14,91% degli elettori. La prossima rilevazione dell’affluenza alle urne sarà effettuata alle ore 19. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ricandidato alla carica, ha votato stamane nella scuola Garzilli, in via Isonzo a Palermo. Orlando si è fatto fotografare prima di deporre la scheda nell’urna elettorale.

Fabrizio Ferrandelli, candidato a sindaco di Palermo ha votato alle 11 all’istituto Giovanni XXIII Piazzi, in via Mario Rutelli a Palermo. E’ arrivato al seggio insieme alla moglie e alcuni ragazzi dello staff che lo hanno seguito lungo questa campagna elettorale. Ha salutato il presidente del seggio e gli scrutatori. Ha perso tempo durante le operazioni di voto. Qualcuno uscendo gli ha chiesto se aveva qualche dubbio su chi votare. “Stavo decidendo”, ha risposto Ferrandelli. Dopo il voto è andato a seguire la messa alla Zisa. Poi pranzo in famiglia, quindi andrà a seguire lo spoglio in comitato insieme con il suo staff.

Il candidato del M5s a sindaco di Palermo, Ugo Forello, ha votato alle 12 nella scuola Garzilli. La candidata a sindaco di Palermo Nadia Spallitta ha votato alle 13 alla scuola Rapisardi in via Caltanissetta. Ha segnalato al seggio che il foglio della sua lista è stato affisso in alcuni angoli secondo lei nascosti e il nome di un suo candidato è stato riportato in modo sbagliato: anziché Scimone è scritto Seimone.

Qualche difficoltà per la costituzione dei seggi, in alcune sezioni della città, come ci ha detto il presidente della sezione 412 della 6 circoscrizione. Difficoltà anche per alcuni elettori nell’esprimere il voto disgiunto.

Guarda il video:

In alto