Cronaca

Acqua e fango travolgono un’autovettura, morto un pensionato

pioggia, acquazzone, temporale

Il maltempo ha lasciato distruzione e morte. Oggi è stato identificato il corpo di Giovanni Mazzara, pensionato 67enne originario di Campofranco (Caltanissetta), travolto dal torrente Morello in piena. Lo straripamento del fiume aveva bloccato il traffico all’altezza del km 6,000 della strada statale 189 ‘della Valle dei Platani’ in località Lercara Friddi in provincia di Palermo.
Il personale Anas e le forze dell’ordine erano presenti sul luogo per consentire la viabilità e il ripristino della normale circolazione in tempi brevi.

Il pensionato viaggiava ieri sera a bordo della sua autovettura con altre tre persone, quando al chilometro 15 della Palermo-Agrigento un’ondata di acqua e fango investono il veicolo. Il 67enne è stato l’unico a non salvarsi, trascinato dal torrente e ritrovato dopo qualche ora sommerso dalle acque.

Subito sul posto i carabinieri, vigili del fuoco e operatori del 118 che hanno avviato le ricerche. Indaga sull’accaduto anche la Procura di Termini Imerese.

Altri disastri legati al maltempo si sono registrati a Balestrate, dove è ceduto il belvedere sulla ferrovia, a Belmonte Mezzojuso, con la caduta di alcuni massi, e a Enna dove un muro di oltre 50 metri è crollato, fortunatamente senza feriti.

Piogge incessanti anche nel capoluogo. Nella giornata di ieri i vigili del fuoco sono stati impegnati nel soccorso di diverse autovetture rimaste impantanate nelle strade allagate. Piazza Indipendenza, via Imera, via Messina Marine e via Ugo La Malfa sono state le zone più colpite.

In alto