News

Accordo comune Palermo-Coime, aumentano gli stipendi

comune palazzo delle aquile

Siglata l’intesa fra il comune di Palermo e Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil sul Coime di Palermo. L’accordo, raggiunto dopo decenni di trattative, riconosce alcuni istituti contrattuali e l’adeguamento degli stipendi ai 908 lavoratori: dopo l’approvazione del bilancio comunale saranno erogati i buoni pasto e gli aumenti contrattuali, mentre la reperibilità sarà in vigore sin da subito. “Finalmente si chiude una vertenza che è andata avanti per oltre 10 anni – dicono Ignazio Baudo (Feneal Uil), Paolo D’Anca (Filca Cisl) e Francesco Piastra (Fillea Cgil) – oggi vengono sanciti i diritti di questi lavoratori che assicurano un servizio fondamentale all’interno dell’amministrazione comunale. L’auspicio è che si snelliscano tutti gli iter burocratici per rendere operativi i punti previsti dall’accordo sottoscritto oggi”.

In alto