Cronaca

Abusivismo: sequestrato locale su lungomare Cefalù

carabinieri cefalù

Gli agenti del commissariato di polizia di Cefalù stanno conducendo un’operazione antiabusivismo nei confronti di alcuni locali del lungomare. E’ stato sequestrato intanto un chiosco bar, “Sottozero Café”, che non aveva le autorizzazioni necessarie. Accertamenti sono in corso in altri esercizi. Nell’ambito delle indagini coordinate dal vice questore Manfredi Borsellino, è stato accertato che la società Magico srl a cui fa capo il locale sequestrato si apprestava a iniziare l’attività in virtù di una concessione demaniale sprovvista delle autorizzazioni paesaggistiche.

La società avrebbe invocato il silenzio assenso della Soprintendenza ai beni culturali e ambientali di Palermo ma non sarebbe stata trovata traccia nella concessione demaniale. La stessa Soprintendenza e ora anche il gip di Termini Imerese che ha convalidato il sequestro sostengono che, trattandosi di zona vincolata e in una fascia di 150 metri dalla spiaggia, non si può invocare il “silenzio assenso”.

In alto