Gustovagando

A tavola con La Gazzetta: pasta alla norma

pasta norma

di Francesca Pace

La pasta alla norma è un piatto tipico della cucina siciliana, apprezzato in tutta Italia. L’origine del piatto è catanese, anche se alcuni sostengono che la ricetta sia nata a Messina e solo in un secondo momento è arrivata a Catania. Su una cosa siamo però tutti d’accordo: il gusto di questo piatto è sublime.

La pasta alla norma è un piatto tipicamente estivo preparato con salsa di pomodoro, ricotta salata, melanzane e basilico. Di città in città tuttavia è possibile trovare delle varianti. In alcuni casi agli ingredienti classici vengono aggiunti i capperi, le acciughe o qualche cubetto di mozzarella.

Il nome della ricetta pare che risalga a Nino Martoglio, un noto commediografo catanese, che dopo aver mangiato un piatto di pasta con gli ingredienti sopra citati, esclamò: «Chista è ‘na vera Norma» paragonando la bontà del pasto all’opera Norma del compositore Vincenzo Bellini cui è dedicato il teatro di Catania. Per la riuscita di questa ricetta è fondamentale scegliere ingredienti freschi e di stagione.

Ecco ciò che vi occorre e il procedimento.

Ingredienti:

  • Ricotta salata 200 g
  • Melanzane 500 g
  • Aglio 5 g
  • Basilico fresco 10 g
  • Sale grosso 50 g
  • Pomodori pelati 800 g
  • Olio extravergine d’oliva 30 g
  • Olio per friggere

Procedimento:
Prendete le melanzane, lavatele e tagliatele a cubetti non troppo piccoli. Ponetele in un colino e cospargete con sale. Versate l’olio in una padella antiaderente e fate rosolare due spicchi di aglio. Unite i pomodori pelati ed aggiustate di sale e pepe. Lasciate cuocere per 15-20 minuti finché non raggiungono il bollore. A cottura ultimata, spegnete il fuoco ed aggiungete qualche fogliolina di basilico. A questo punto, riprendete le melanzane, sciacquatele e dopo tamponatele con un panno. Prendete un tegame dai bordi alti, riempite con l’olio di semi e friggete le melanzane. Unitele al sugo di pomodoro preparato in precedenza. Mantecate la pasta con il condimento e infine aggiungete la ricotta salata grattugiata e qualche foglia di basilico.
Il piatto è pronto.

In alto